ORCHESTRA SINFONICA DI MILANO GIUSEPPE VERDI – laVerdi | il 5 gennaio in concerto al KKL di Lucerna

Photo credits: Julia Wesely / www.julia-wesely.com@laVerdiMilano #LAVERDI @kklluzern

con la direzione di Claus Peter Flor e la straordinaria partecipazione di KHATIA BUNIATISHVILI

Venerdì 5 gennaio l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi – laVerdi sarà in concerto a Lucerna presso il prestigioso auditorium della Kultur und Kongresszentrum Luzern – KKL sotto la guida del suo Direttore Musicale Claus Peter Flor. Il programma prevede l’esecuzione della Sinfonia n.5 di Čajkovskij e del Concerto per pianoforte e orchestra in La minore di Schumann con la straordinaria partecipazione di una delle più acclamate pianiste soliste di oggi: Khatia Buniatishvili.

La Quinta sinfonia fu scritta da Čajkovskij nell’estate del 1888, in un periodo abbastanza sereno della sua vita: la sua fama di compositore era ormai salda, e anche come direttore d’orchestra iniziava a riscuotere successi fuori dai confini della Russia. La sinfonia si apre con un tema che ritornerà in tutti i movimenti seguenti come un motto unificatore, garante dell’unità del lavoro. In un appunto scritto da Čajkovskij nel periodo della stesura della Quinta, viene definito il significato di questa idea musicale, che esprime «la totale sottomissione davanti al Fato – oppure, il che è lo stesso, agli imperscrutabili disegni della Provvidenza».

Il destino che Čajkovskij sente come avverso non è qualcosa che gli si oppone dall’esterno, ma al contrario è uno stato interiore, una debolezza soggettiva: è l’impossibilità di reggere il peso dell’esistenza. La sinfonia dunque si dichiara fin dall’inizio come il prodotto di un’introspezione del soggetto che l’ha creata, della sua psiche sofferente e rinunciataria.

L’intenzione di scrivere un Concerto per pianoforte e orchestra fu espresso da Robert Schumann in una lettera del 26 gennaio 1839 indirizzata a Clara Wieck, destinata a diventare sua moglie l’anno successivo. Nella lettera il compositore affermava che il concerto sarebbe stato «una via di mezzo fra la sinfonia, il concerto e la sonata grande». A Schumann occorsero ben cinque anni per scrivere il concerto: dal 1841, anno a cui risale il primo movimento (intitolato Konzert-Phantasie in la minore), al luglio del 1845, quando vennero completati il secondo e il terzo movimento.

L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi è stata fondata nel 1993 da Vladimir Delman diventando fin da subito un riferimento imprescindibile per il grande repertorio sinfonico a Milano e in tutta la Lombardia. La sede dei primi concerti fu in origine la Sala Verdi del Conservatorio di Milano per poi passare al Teatro Lirico. Il 6 ottobre 1999 è stata inaugurata, con la Sinfonia n. 2 Resurrezione di Mahler diretta da Riccardo Chailly, la nuova sede stabile dell’Orchestra, l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, che per le sue caratteristiche estetiche, tecnologiche e acustiche è considerata una delle migliori sale da concerto italiane nonché un luogo storico della cultura milanese. Sul podio de laVerdi dal 1999 ad oggi si sono susseguiti tre Direttori Musicali di altissimo prestigio: Riccardo Chailly (1999-2005), la cui esperienza ha portato laVerdi ad imporsi come una delle più rilevanti realtà sinfoniche nazionali, in grado di affrontare un repertorio che spazia da Bach ai capisaldi del sinfonismo ottocentesco fino alla musica del Novecento; Zhang Xian (2009 – 2016), primo direttore donna ad assumere un tale incarico in Italia e, infine, Claus Peter Flor (2017/18 – in corso). Nel corso della sua giovane storia, laVerdi ha ospitato alcune delle più prestigiose bacchette della seconda metà del ‘900, da Carlo Maria Giulini a Peter Maag, da Georges Pretre fino a Vladimir Fedoseyev, Helmuth Rilling, Patrick Fournillier e Riccardo Muti. Tra i grandi solisti protagonisti di memorabili concerti con laVerdi ricordiamo: Martha Argerich, Aldo Ceccato, Tibor Varga, Steven Isserlis, Lilya Zilberstein, Roberto Prosseda, Kolja Blacher e Yefim Bronfman.

Claus Peter Flor

www.laverdi.org

Print Friendly, PDF & Email

Link Utili

banner_468x60_T1
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: