Al MAAM – Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz il tema dell’identità e dell’appartenenza

image1

Earth and Skin – A cu’ Apparteni” approda al MAAM – Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz nell’ambito della II° Edizione PER PROMUOVERE l’evento di crowdfunding per la realizzazione del documentario.
“Earth & Skin – A cu’ Apparteni” affronta il tema dell’identità e dell’appartenenza.

Sabato 4 novembre, dalle 13 alle 17, si terrà presso il MAAM, Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz, il secondo evento finalizzato alla promozione del progetto di documentario “Earth and Skin – A cu’Apparteni” di Clelia Carbonari e Valentina Auliso, dedicato al paese Sant’Alessio in Aspromonte in provincia di Reggio Calabria.

Sant’Alessio è un comune quasi disabitato: conta circa 150 abitanti di cui 35 sono migranti. Per gestire il problema dello spopolamento italiano, il Comune di Sant’Alessio, in collaborazione con COOPSIA, ha avviato un progetto SPRAR, attraverso il quale il paese è divenuto un centro di seconda accoglienza per migranti.

Alcune delle case abbandonate dai Sant’Alessioti sono oggi una dimora per i beneficiari del progetto SPRAR, favorendo in questo modo lo sviluppo della micro economia del paese.

Alla luce di questa complessa realtà, ci poniamo la seguente domanda: una convivenza non sempre scelta, può produrne una libera, spontanea e gioviale?

In che modo, abitanti autoctoni e migranti, possono sentirsi appartenenti ad un luogo in cui convivono usi e costumi tipici della tradizione calabrese e nuovi abitanti stranieri, portatori anch’essi di una tradizione ma lontana un continente?

Abbiamo deciso di realizzare un documentario che metta in luce questo microcosmo, le dinamiche interne ma soprattutto le difficoltà alle quali si fa fronte quando si lascia un luogo per raggiungerne un altro, che sia però capace, non soltanto di accoglierci come individui, ma anche e, soprattutto, come esseri umani.

L’evento proporrà:
-Una mostra fotografica su Sant’Alessio ed i suoi abitanti;
-La visione del teaser del documentario;
-Attività non-formali di ruolo inerenti al tema del documentario, organizzate    dall’associazione HOP.
-Proiezione delle interviste di alcuni cittadini di Sant’Alessio ed operatori dello SPRAR, accompagnate da un percorso audio;

Le ideatrici del progetto sono Clelia Carbonari, co-regista, di formazione fotogiornalistica, interessata ai cambiamenti sociali positivi e problematiche ambientali e Valentina Auliso, co-regista, formazione in giornalismo e documentari, e politiche sociali.

Collaborano con Francesca Neglia, Manager di Produzione, di formazione storico-artistico, attiva nel campo della promozione culturale e Eleonora Pigliapoco, Produttore Esecutivo, di formazione storica, attiva nel settore di produzioni audio-visive.

Print Friendly, PDF & Email

Link Utili

banner_468x60_T1
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: