“Torneranno i prati”, il capolavoro di Ermanno Olmi chiude “Paesaggi di Confine”

foto-torneranno-i-prati-4-low

Ultimo appuntamento della rassegna promossa da Visionaria e Comune di Castelnuovo Berardenga (SI) in collaborazione con Fondazione Musei Senesi e Museo del paesaggio

“Torneranno i prati”, il capolavoro di Ermanno Olmi  chiude “Paesaggi di Confine” 

Sabato 30 maggio al Museo del Paesaggio alle 18.30 spazio alle letture sceniche a cura di Silvia Priscilla Bruni che precederanno la proiezione del film. Previsto anche un’aperitivo-ristoro offerto da Visionaria

torneranno_prati(1)

Tutto pronto per l’ultimo appuntamento della rassegna “Paesaggi di Confine. La prima guerra mondiale nel cinema europeo” curata dall’Associazione Visionaria con il Comune di Castelnuovo Berardenga (SI) in collaborazione con Fondazione Musei Senesi e Museo del Paesaggio di Castelnuovo Berardenga. L’evento in programma sabato 30 maggio alle 18,30 all’interno del Museo del Paesaggio di Castelnuovo Berardenga sono letture sceniche a cura di Silvia Priscilla Bruni,  “Memorie e lettere della Grande Guerra” uno spaccato inedito ed emozionante a cui seguirà la proiezione del film “Torneranno i prati” di Ermanno Olmi. Un film del 2014 con protagonista Claudio Santamaria che racconta il destino di un avamposto d’alta quota dove un gruppo di militari combatte a pochi metri di distanza dalla trincea austriaca, “così vicina che pare di udire il loro respiro”. Intorno, solo neve e silenzio. Dentro, freddo, paura, stanchezza, rassegnazione. E gli ordini insensati che arrivano da lontano e mandano i soldati a farsi impallinare come tordi. Prima del gran finale è prevista un’altra proiezione da non perdere. Previstoanche un’aperitivo-ristoro offerto da Visionaria

v2015_logo_squareBig(2)

Tutte le proiezioni e gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Print Friendly, PDF & Email

Link Utili

banner_468x60_T1
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: