Alex Baroni – Quel 13 aprile di tredici anni fa

alex-baroni

13 anni fa il destino scelse di portarti via da noi, dalle tue cose, dalla tua famiglia, dal tuo mondo.Da quel giorno c’…

Posted by AnnaJole Avallone on Lunedì 13 aprile 2015

 

https://www.youtube.com/watch?v=RwH_9SmERDc

13 anni fa di 13 aprile Alex Baroni si arrese e il cielo lo prese lasciando un ricordo che forte ci colse e ci lasciò senza i suoi giorni. Lui che da allora ha ali che si posano altrove oltre le  nuvole del cielo che  accolgono  il nostro sguardo tutte le volte che s’illumina una stella nella notte del ricordo, la notte più bella perchè Alex è  energia che vola libera …e nessuno potrà mai spegnere.

Un tempo avremmo scritto un messaggio come questo sui mattoni del muretto di Alex. Baroni lo usava abitualmente per comunicare con chi aveva il piacere di condividere i propri pensieri senza il terrore di farlo: tutte le persone che lo stimavano.

E in occasione dell’evento che si è tenuto l’11 aprile al BILLIONS proprio per dimostrare ad Alex la stima di tanti ci teniamo a condividere questo messaggio.

Pubblicato da GP GP · Ieri alle 2.10 ·

Ci sono cose che non puoi dimenticare e altre che non le puoi cambiare. A non cambiare ad esempio è il ricordo che abbiamo e continueremo ad avere di lui, lui nuotatore fino alla fine di sé che da 12 anni e 364 giorni viaggia oltre il perimetro del limite fisico che l’ha tenuto vicino a noi, offrendoci l’opportunità di farsi conoscere attraverso la sua musica, le sue parole.

Stasera l’ho sentito definire “l’apprendista del talento” ed è questa una definizione che non può che trovar concordi coloro i quali tale esercizio lo leggono come insegnamento. Son coloro che sanno bene cosa vuol dire lavorare quotidianamente, senza soluzione di continuità, per esercitare il diritto libertà nel talento e, in certi momenti dell’esistenza molte delle parole dei testi di Alex Baroni diventano una piccola luce nel piccolo grande mare della consapevolezza di sé. Il Billions questa sera ha mostrato il suo lato felice che è stato alimentato dall’energia positiva di un ensemble di musicisti di prim’ordine che hanno regalato ad una gremita platea tutta l’emozione che un artista come Alex si merita di ricevere.
Ci sono cose che non puoi dimenticare e altre che non le puoi cambiare. E’ una regola! Anche se sono convinto che la serata di oggi sia stata quella eccezione a sua conferma. L’eccezione capace di cambiare tutti noi, canzone dopo canzone. GRAZIE!

Print Friendly, PDF & Email

Link Utili

banner_468x60_T1
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: