Capalbio Libri 2014: domani 3 agosto ore 19, Giulio Scarpati presenta “Ti ricordi la casa rossa?” (Mondadori)

Giulio-Scarpati_980x571

«È un buco nero, dovrebbe studiarlo la fisica, non la medicina. Ma che malattia è questa che ti priva di tutto? Io voglio restituirti tutto».

Giulio Scarpati racconta a Capalbio Libri 2014, domenica 3 agosto, ore 19 il suo atto d’amore verso la madre racchiuso in “Ti ricordi la casa rossa. Lettera a mia madre”, edito da Mondadori. È il suo primo libro e, a sentir lui, anche l’ultimo.

Mentre sua madre perde inesorabilmente la memoria a causa dell’Alzheimer, il figlio non fa che ricordare, anzi impara a ricordare.

Scarpati racconta a Capalbio Libri, il festival sul piacere di leggere ideato e diretto da Andrea Zagami, il suo viaggio della memoria e degli affetti. Lo fa senza riserve per non lasciare che la malattia “disconnetta” sua madre dal mondo, da lui, dalla famiglia.

«Continuo, anche se fra un minuto mi ritroverò nella stessa situazione. E poi quando me ne vado via faccio come te: cancello tutto. Esco dalla stanza e premo il tasto “reset”. Così la prossima volta che torno ricomincio daccapo».

L’infanzia, le vacanze all’isola di Linosa, l’impegno politico giovanile, la passione per il teatro e il cinema. Giulio Scarpati “riracconta” a sua madre, in un memoir intenso e commovente, i ricordi della Casa Rossa delle vacanze in Cilento, il cuore della memoria condivisa di una famiglia, dove ruotano gli aneddoti più divertenti e anche i più malinconici.

Sul palco rosso di Capalbio Libri con Giulio Scarpati ci saranno Andrea Purgatori - firma dell’Huffington Post e sceneggiatore di cinema e televisione – Beppe Cottafavi, già direttore della rivista Comix, editor di lungo corso e autore di numerosi programmi televisivi di successo, e Mario Puoti, psichiatra e psicoterapeuta.

Capalbio Libri 2014è organizzato dall’agenzia di comunicazione Zigzag in collaborazione con il Comune di Capalbio e ha il Patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del Turismo, di Regione Toscana, Provincia di Grosseto e Comune di Capalbio.

Perfettamente inserito nel suo territorio, inoltre, Capalbio Libri fa parte de La Toscana del Libro, un’iniziativa della Regione Toscana che riunisce i più importanti festival letterari della regione.

Da quest’anno Capalbio Libri partecipa al progetto del Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Le Città del Libro: una rete di 75 località italiane che ospitano i più importanti festival e manifestazioni sui libri.

Sarà possibile seguire tutta la manifestazione anche su Facebook e Twitter (#CapalbioLibri). Tutte le informazioni e gli aggiornamenti su www.capalbiolibri.it

Print Friendly, PDF & Email

Link Utili



banner_468x60_T1

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: