da domani in radio il brano “MARE MARE MARE” (feat. Giorgio Conte) di PIPPO POLLINA, estratto dal suo ultimo disco di inediti “L’APPARTENENZA”.da domani in radio il brano “MARE MARE MARE” (feat. Giorgio Conte) di PIPPO POLLINA, estratto dal suo ultimo disco di inediti “L’APPARTENENZA”.

PIPPO-POLLINA_L#PippoPollina

L’8 maggio in concerto al Teatro Jolly di PALERMO Il 2 agosto in concerto al Teatro Romano di FIESOLE (FI)

Da venerdì 28 marzo, è in rotazione radiofonica il nuovo singolo “MARE MARE MARE(feat. Giorgio Conte) estratto dall’album “L’APPARTENENZA” (pubblicato da Jazzhaus Records e distribuito in Italia da Artist First), l’ultimo disco di inediti di PIPPO POLLINA, uno dei più apprezzati esponenti della musica italiana d’autore in Europa. L’artista siciliano, attualmente impegnato ne “L’Appartenenza Europa Tour 2014, durante il quale ha registrato numerosi sold out in paesi come Austria, Germania e Svizzera, è da sempre impegnato a dar voce a storie dimenticate, a fatti di cronaca spesso taciuti e alle vite valorose dei veri eroi della storia recente, indaga con la consueta ironia ed emozione le difficoltà dell’uomo del nostro tempo e i valori (la terra, la casa, la memoria di persone e oggetti che ti accompagnano, l’incontro con altre culture) a cui si può aggrappare per rimanere fedeli a se stessi.

“L’ironia del testo fa coppia con quella dello special guest Giorgio Conte - racconta Pippo Pollina - Le difficoltà della vita moderna in questo momento storicamente problematico del nostro paese. La nostra capacità di fare della necessità virtù è quella che probabilmente riuscirà a tirarci fuori… E la natura, la sua forza ci dà la spinta per trovare le energie fondamentali a questo scopo: Mare mare mare…”

Pippo-Pollina_3_b

“L’APPARTENENZA” contiene alcune importanti ed eclettiche collaborazioni con artisti italiani e stranieri del calibro di Giorgio Conte, Etta Scollo e Werner Schmidbauer. Inoltre nel brano “E Se Ognuno Fa Qualcosa” Pippo Pollina fa un omaggio a Don Pino Puglisi, sacerdote in prima linea contro la mafia ucciso 20 anni fa a Palermo: un ritratto di una delle figure più alte dell’impegno civile in Italia. Ecco i 13 brani che compongono l’album: “Preludio”, “Mare mare mare” (feat. Giorgio Conte), “Cantautori”, “Laddove crescevano i melograni”, “Sono chi sei sono chissà”, “Anniventi”, “Da terra a terra”, “Helvetia”, “Ti vogghiu beni” (feat. Etta Scollo), “L’appartenenza”, “E se ognuno fa qualcosa”, “Risveglio” (feat. Werner Schmidbauer) e “Adesso che”.

A pochi mesi dall’uscita nel resto d’Europa (il 17 gennaio), “L’APPARTENENZA” è entrato nella top 20 dei dischi più venduti in Svizzera (http://swisscharts.com/weekchart.asp?cat=a), oltre ad essere stato per diverse settimane nella top 100 in Germania. I primi quaranta concerti del tour europeo di Pippo Pollina in Germania, Svizzera, Austria e Italia hanno fatto registrare molte date SOLD OUT già in prevendita (per info: www.pippopollina.com). Queste le prossime date de “L’APPARTENENZA EUROPA TOUR 2014” ad oggi confermate in Italia: dal 7 all’11 maggio in tour in Sicilia, l’8 maggio a Palermo e il 2 agosto a Firenze.

Pippo Pollina (voce, chitarra e piano), che ha all’attivo 19 album e oltre 4.000 concerti in Italia, Germania, Austria, Francia, Svizzera, Olanda, Svezia, Belgio, Egitto e USA, sarà in Italia nel 2014 per presentare dal vivo i nuovi brani contenuti ne “L’APPARTENENZA”, accompagnato sul palco dal Palermo Acoustic Quintet composto da Fabrizio Giambanco (percussioni e batteria), Luca Lo Bianco (basso e contrabbasso), Roberto Petroli (clarinetto e sassofoni), Tino Horat (tastiera), Max Kemmerling (chitarra).

www.pippopollina.com

Print Friendly, PDF & Email

Link Utili



banner_468x60_T1

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: